Curriculum Vitae e Professionale del Dott. Filiberto Di Prospero

Marchigiano di origine ha studiato al Liceo Scientifico Luigi di Savoia di Ancona e quindi all’Università Politecnica delle Marche nel Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia e quindi nelle Scuole di Specializzazione in Ginecologia Ostetricia e Endocrinologia dello stesso Ateneo.

Come Medico Interno Universitario collabora a numerosi progetti di ricerca sperimentale che riguardano principalmente l’ovaio, il Sistema Riproduttivo e quello Neuro-Endocrino Femminili.

E’ nel maggio del 1988 che entra nel Sistema Sanitario Nazionale seguendo una carriera che lo porterà da Assistente ad Aiuto Corresponsabile Ospedaliero poi a Responsabile di una Unità Semplice di Endocrinologia Ginecologica e quindi alla Direzione di una Unità Operativa Complessa di Ginecologia Ostetricia (incarico che ricopre attualmente).

Numerose le pubblicazioni scientifiche come anche innumerevoli i Corsi di Aggiornamento ed i Congressi dei quali è stato organizzatore. Di particolare rilievo gli studi che hanno contribuito ad identificare il ruolo dell’Insulina nella patogenesi della Policistosi Ovarica e quelli che hanno identificato importanti fattori di rischio per Insufficienza Ovarica Prematura (Menopausa Precoce).

Appassionato di Informatica Medica e Statistica Sanitaria ha contribuito all’elaborazione di software nell’assistenza diagnostica ed ha fatto parte anche dell’Apple Developer Program nel settore Medicina e Salute realizzando un’applicazione per il controllo del benessere fetale.

Socio delle più prestigiose Società Scientifiche nazionali ed internazionali di settore e membro del Comitato Editoriale di alcune riviste di medicina ha dedicato molte energie anche alla divulgazione scientifica facendosi anche promotore di iniziative innovative nell’ambito assistenziale: tra queste l’istituzione di uno dei primi Centri Menopausa italiani, il Progetto Oncofertilità (preservazione e ripristino della fertilità nei pazienti oncologici) nella Regione Marche, la creazione di un Percorso Diagnostico Terapeutico (PDTA) per i Fibromi Uterini.

Nel 2020 dirige la prima Unità Operativa Ostetrica occidentale per pazienti COVID19 e per i meriti acquisiti, su proposta del Primo Ministro, viene nominato Cavaliere della Repubblica Italiana dal Presidente Mattarella.

Oltre alle competenze in ambito della Medicina della Riproduzione ed Endocrinologia Femminile è importante la sua attività chirurgica particolarmente per quanto riguarda la terapia dei prolassi genitali e dell’incontinenza urinaria dove con la chirurgia vaginale la sua equipe ha dimostrato la capacità di correggere difetti del pavimento pelvico (prolasso uterino, vescicale, rettale, incontinenza urinaria) anche di grado elevato ed in situazioni di particolare complessità.

Parla correntemente Inglese e Francese. Nel tempo libero suona il pianoforte e dipinge.